Dettagli

Fiocchi di pensieri cadono tentennando nel dubbio del volo continuo o dell’immobile stasi.

Voli di colibrì affaticati ronzano distratti.

Uno donerebbe ali di cera per vagare in una boccia.

L’altro porterebbe la macchina di questo corpo a camminare arrugginita.

Oscillando tra questo e quello sonnecchio nella gabbia di te stessa,

temporeggiando tra la coltre di neve che pare riempire ogni parete libera da colibrì colorati.

Ma anche i più ostici labirinti nascono con il seme della salvezza.

In questa foresta di lenzuola bianche potrei girarmi e vedere il tuo volto.

In questo gioco del silenzio, dove il mondo ovattato è il mio vestito,

potrei sentire la tua mano che rassicura la mia.

Come se il tempo non passato insieme si fosse arreso.

Come se fosse stata solo una prova per vedere come era voltarmi, ma non vederti.

Il mio mondo ovattato dura di notte,

quando tutto è concesso a chi è un sognatore.

Il “potrei” potrebbe avverarsi se gioco bene i miei tre desideri.

Ma c’è solo un dettaglio da tenere in considerazione: io senta te posso stare bene.

E per me i dettagli sono fondamentali.

Annunci

Informazioni su Ehipi

"Attualmente non mi conosco" (Alda Merini) Vedi tutti gli articoli di Ehipi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: